Ambiente

Priaruggia 21 è anche un grande giardino, più di 4000 mq di spazi esterni pertinenziali e di giardini privati. L’area ha forma rettangolare, si sovrappone al crinale e, a partire dall’edificio che è posto a nord, degrada accentuandosi in direzione sud.

L’intervento prevede una attenta progettazione dell’ambiente esterno con conseguente miglioramento paesaggistico e visivo dell’intero compendio, e il recupero del verde, attualmente in uno stato di forte degrado. L’incremento del numero delle piante e degli alberi (+50%) contribuirà a purificare l’aria e consolidare il terreno, aumentando la capacità di assorbimento di Co2.

Il progetto definisce le aree di socializzazione e ludiche a servizio della residenza, con gli spazi verdi, i viali e la realizzazione di una piscina condominiale, posta in una radura priva di alberi, nella porzione sud del giardino. La piscina, pienamente integrata con il verde del giardino avrà il bordo in pietra e dimensioni di 10m per 5m e profondità 1,25m.

La giacitura geomorfologica del terreno e la consistenza planimetrica consentono la realizzazione di una autorimessa interrata, che si sviluppa su due piani, per un totale di 25 box. L’ingresso carrabile affaccia su viale Pio VII, mentre per l’accesso pedonale sono previste scale, rampe e ascensori di collegamento con gli spazi condominiali interni e esterni dell’edificio.

Giardino

4.000 mq di giardino con aree comuni a disposizione dei residenti e ampi giardini privati, a servizio degli appartamenti del Piano Terra (interni n. 3, 4 e 5) e del piano giardino (interni n. 1 e 2).

Il progetto prevede l’inserimento di nuove piante e alberi e la realizzazione di una piscina condominiale (12m di lunghezza, 5m di larghezza, 1,25m di profondità).

Giardino via priaruggia 21 Giardino via priaruggia 21

Autorimessa

L’autorimessa si sviluppa su due piani per un totale di 25 box di diversa metratura (profondità 5,33m, larghezza da un minimo di 3,08 a un massimo di 5,27m), corredati di punto luce e punto presa, e dotati di apertura in lamiera, manuale e basculante. L’ingresso carrabile è posto su viale Pio VII e servito da un cancello meccanizzato di accesso. L’accesso pedonale è garantito dalle scale e dall’ascensore.